Salento a spasso

Domenica 20 gennaio

Ancora passato, sempre presente: con “La valle dei cervi” il 20 gennaio si scende nella preistoria e si risale – attraverso i gradini del mito – al medioevo per poi emergere ai giorni nostri. Terra di fiumi, di cacciatori che non amavano il mare, artisti che parlavano con ocra e guano alle pareti di una grotta, dove gli acciarini erano fatti di denti di squalo. Questa era la valle dei Cervi molto tempo fa. Oggi è una landa assolata bagnata dal mare in cui scorrono fiumi asciutti (e camminabili) e su cui aleggia l’energia di questi popoli antichi. Una masseria con la sua torre di avvistamento, la grande cisterna, la cappella, l’aia e a pochi passi un fresco corridoio di querce. Tra miti e betacismo si sfocia a mare. Roccioso, aspro e brullo, questo itinerario rappresenta perfettamente la terra delle pietre che parlano. Info: 347.9527701info@avanguardie.net

TEMPO PREVISTO: NUBI SPARSE

PRANZO: AL SACCO

RITROVO ORE 09.15 (https://maps.google.it/maps?q=40.079631,18.483059&hl=it&num=1&t=h&z=18)

CONCLUSIONE PREVISTA: ORE 14.30

PRENOTAZIONE: GRADITA

Questa voce è stata pubblicata in Eventi e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.